Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio

Italian Dutch English French German Portuguese Spanish

facebook

Font Size

Dimensione Carattere

  • M'illumino di meno - Festa del Risparmio Energetico

  • E' tempo di bilanci

"M'illumino di meno - Festa del Risparmio Energetico"

Venerdì 13 Febbraio 2015 - il CEA Gole di San Venanzio e la Riserva Naturale Reg. Gole di San Venanzio aderiscono a M'Illumino di meno 2015 - l'11^ giornata del Risparmio Energetico promossa da Caterpillar RaiRadio2.
L'iniziativa si avvale da anni dell'Alto Patrocino del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati.
Festeggia con noi il 13 febbraio 2015 l’Undicesima Giornata del Risparmio Energetico, osservando un simbolico "silenzio energetico" dalle ore 18:00 alle ore 19:00.
 
Programma
Dalle ore 16:00 - Spazio dedicato ai più piccoli:
giochiamo a "spegni lo spreco" (ideato da Associazione Culturale Mentindipendenti - M'Illumino di meno 2014) e disegnamo VaLEDdino la mascotte di M'Illumino di meno
Dalle ore 18:00 per i nostri amici virtuali e non: spegni tutte le luci e i dispositivi elettrici non indispensabili.. posta una foto di un particolare o panorama della Riserva Gole di San Venanzio: la più bella, la più "buia", la più votata con un "mi piace" diventerà la foto di copertina della nostra pagina facebook...
Alle ore 18:38 sguardo al cielo che passa Samantha Cristoforetti che scatterà la foto dell'Italia dallo spazio per vederla "più al buio"... in questo momento scatta un selfie con la stazione ISS e postala sulla nostra pagina.
10421477 939795069366486 8878400020274069197 n 

E' tempo di bilanci

Questa che si sta chiudendo è stata un’estate eccezionale che ha visto la Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio più volte protagonista con progetti e appuntamenti di grande valore e qualità.

Grazie al progetto “Naturaccessibile”, è stato possibile l’adeguamento di alcuni dei sentieri e la messa a punto di strumenti di facilitazione della loro percorribilità idonei a garantire la piena accessibilità a fruitori portatori di differenti disabilità sensoriali, garantendo la possibilità di “godere” delle bellezze del nostro territorio e del suo ricco patrimonio culturale e naturale.

Sono stati realizzati il nuovo depliant bilingue con preziose informazioni sulle principali emergenze naturalistiche, storiche e architettoniche e la nuova Carta escursionistica con particolare attenzione ai “sentieri dell’accessibilità”. 

Costante l’attenzione e il monitoraggio dell’intero territorio con la messa in opera della nuova segnaletica sentieristica, la riapertura e la pulizia del sentiero di “Rava tagliata” così come di tutti gli altri. 

Altro prezioso tassello a questo puzzle di risultati positivi, la realizzazione del video documentario sull’Antico Acquedotto delle “Uccole” che ha permesso di portare all’attenzione di tanti forse uno dei simboli più importanti della nostra Riserva, ma crediamo anche dell’Abruzzo, che fino ad oggi era rimasto un po in secondo piano: un vero gioiello di architettura idraulica. 

Tutto questo si è trasformato in un flusso di visitatori davvero straordinario con oltre 10.000 presenze da Aprile a Settembre di cui ben oltre 4.000 nel solo mese di agosto. 

Sicuramente da volano ha fatto l’Eremo di San Venanzio, a conferma che le tradizioni e la cultura religiosa rappresentano punti di forza e richiamo di flussi turistici motivati da interessi religiosi, più recente sono l’interesse e la curiosità che stanno crescendo attorno all’ Acquedotto delle “Uccole”. 

Un ringraziamento speciale va tutti i ragazzi che hanno lavorato con professionalità e passione: senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile. 

Il Direttore

 

 

Le Gole che caratterizzano la riserva, magicamente incise dal Fiume Aterno nel corso di milioni di anni, offrono al visitatore ambienti di una bellezza incontenibile, in perfetto equilibrio con la presenza dell’uomo.

Vi aspettiamo per accompagnarvi alla scoperta del sacro con lo spettacolare e unico Eremo di San Venanzio, di ambienti incontaminati disegnati dalla potenza del Fiume Aterno, delle tracce lasciate dall’uomo nel corso dei secoli, del relax con le nostre numerose aree pic nic, delle tradizioni, dello sport e del suggestivo e ricco di testimonianze borgo di Raiano.

Un ambiente e un territorio pronti ad accogliervi tutto l’anno.

logo depliant

 

 SEGUICI SU FACEBOOK

 

184451 102635153241478 368604555 n

 

Sei qui: Home